ortopanoramica ti salva la vitaortopanoramica ti salva la vita

Può un’ortopanoramica salvarti la vita?

La radiografia ortopanoramica (o semplicemente panoramica) è l’esame radiografico di base per la diagnosi del medico dentista. Su questa radiografia si vedono tutti i denti, le arcate mascellari, le fosse nasali ed i seni paranasali. Tuttavia, per sua natura, questa radiografia ci fa vedere anche una parte delle altre strutture della testa e del collo che si trovano alla stessa altezza dei mascellari. Ed è dall’analisi attenta di queste strutture che nasce la frase “Può un’ortopanoramica salvarti la vita?”.

Cosa si vede sull’ortopanoramica?

Si possono vedere immagini di patologie serie o meno serie. Spesso una diagnosi tempestiva fa la differenza. Per esempio, nell’immagine di copertina (un’ortopanoramica di routine eseguita su un nostro paziente) abbiamo intercettato un occlusione della carotide interna, evidenziata dalla freccia.

Abbiamo confermato la diagnosi con l’immagine che segue, una Tomografia CBCT, ed inviato tempestivamente il paziente allo specialista per le cure del caso.

puo-unortopanoramica-salvarti-la-vitaAteroma della carotide interna su CBCT

Ora il paziente sta bene, grazie alla diagnosi tempestiva di un reperto casuale.

Quindi tornando al titolo di questo articolo “Può un’ortopanoramica salvarti la vita?”, è evidente che la risposta non può che essere affermativa.

È preciso dovere del medico dentista (e anche del medico radiologo) segnalare anche le immagini sospette di origine non-dentale presenti sull’ortopanoramica, e rimandare allo specialista del caso qualora necessario.

A volte i reperti sono molto meno preoccupanti ma vanno sempre indagati a fondo e sottoposti alle cure necessarie onde evitare problemi.

Nel caso seguente abbiamo trovato una calcolosi asintomatica della ghiandola salivare sottomandibolare:

puo-unortopanoramica-salvarti-la-vita

Calcolosi ghiandola salivare sottomandibolare.

Nella radiografia che segue abbiamo trovato, invece, una enorme cisti (follicolare o dentigera) a carico del dente del giudizio inferiore sinistro. Il paziente non aveva nessun disturbo, ma la mandibola era a rischio di frattura ed è stato programmato un intervento per la rimozione della cisti con una certa urgenza.

puo-unortopanoramica-salvarti-la-vita

Cisti follicolare con rischio di frattura mandibolare.

 

 

Read More
tossicità generale placca battericatossicità generale placca batterica

I denti influiscono sulla nostra salute generale?

Le malattie infettive croniche parodontali (delle gengive, dell’osso e delle radici dentali in genere) sono perlopiù asintomatiche o paucisintomatiche (poco sintomatiche) e spesso rappresentano una scoperta occasionale nel corso di visite approfondite o esami radiografici regionali. Esse sono molto frequenti nella popolazione e rappresentano infatti (secondo l’OMS) la più frequente patologia cronica nella popolazione adulta mondiale (circa il 50% della popolazione).

Queste infezioni nascono dalla proliferazione incontrollata (dovuta alla scarsa igiene orale e pregressi trattamenti non andati a buon fine) di diverse specie batteriche anaerobiche gram-negative.

Queste specie batteriche patogene e anche i loro prodotti di degradazione, costituiscono insieme il cosiddetto biofilm. Il biofilm aggredisce i denti ed i tessuti orali e, in modo molto più insidioso, è in grado di aggredire l’organismo umano nel suo insieme, anche in assenza di sintomatologia locale o generale, attraverso la stimolazione della produzione delle citochine che instaurano un processo infiammatorio generale che contribuisce a scatenare malattie gravi in altri organi.

The Possibility of an Infectious Etiology of Alzheimer Disease

(immagine tratta e tradotta da: The Possibility of an Infectious Etiology of Alzheimer Disease. Ghulam M. Ashraf. Vadim V. Tarasov, Alfiya Makhmutovа, Vladimir N. Chubarev, Marco Avila-Rodriguez, Sergey O. Bachurin, Gjumrakch Aliev. Molecular Neurobiology (2019) 56:4479–4491 https://doi.org/10.1007/s12035-018-1388-y)

Read More